Ultima modifica: 27 giugno 2018

Area Inclusione

“Area Inclusione”

L’inclusione scolastica porta con sé la necessità di ricercare soluzioni realistiche che armonizzino gli interventi delle diverse figure professionali, al fine di ottimizzare l’attività didattica e di utilizzare pienamente le varie competenze dei docenti in un clima di collaborazione. Questo perché l’inclusione non deve essere una soluzione transitoria, ma una prospettiva permanente, scelta in modo consapevole, per operare a pieno titolo in una scuola che possa definirsi “di tutti e per tutti” nel pieno rispetto delle diversità e delle caratteristiche individuali Una scuola inclusiva deve progettare se stessa e tutte le sue variabili per essere, in partenza, aperta a tutti; ne consegue che l’inclusività non è uno status ma un processo in continuo divenire; un processo “di cambiamento”.

“Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce

dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi,

lui passerà l’intera vita a credersi stupido.”

(Albert Einstein)

Si riportano in allegato:

  1. il modello-PEI Disabilità Legge 104-92 a.s. 2017-18;
  2. il modello PDP per gli alunni BES;
  3. il modello PDP per gli alunni DSA.
  4. il questionario di ricognizione del livello di inclusività a.s.2017/18
  5. Il PAI (Piano Annuale per l’Inclusione) a.s. 2017/18
  6. Il PAI (Piano Annuale per l’Inclusione) a.s. 2018/19